Menu Principale

per acquistare scrivi a
info@stefanovietina.it

15,00 euro
16,00 euro
15,00 euro
12,00 euro
anche in eBook a €4,99
10,00 euro
anche in eBook a €4,99



I libri che ho pubblicato





Seguitemi anche  su

dolomitichannel---------Arco News---

PostHeaderIcon News

 

Vai all'anteprima

dei miei articoli

pubblicati

 

 

2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018

PostHeaderIcon CiaspDoloMiticaNight 2015

Testimonial della CiaspDoloMiticaNight

Da Danta a Padola per la terza edizione della CiaspDoloMitica Night, sabato 28 febbraio. Una manifestazione sotto le stelle nei paesaggi incantanti del Comelico, resi ancor più suggestivi dalle nevicate dei giorni scorsi che hanno imbiancato i boschi. Il programma prevede il ritiro numeri e le iscrizioni nella piazza di Padola dalle ore 17.00 alle ore 18.45; poi la partenza da Danta alle ore 19.45, lungo un tracciato dove si potrà transitare solo con le ciaspole e l'arrivo nella piazza di Padola.

Share

 

PostHeaderIcon Chiani : da Via Margutta al Cadore

Chiani si racconta a Campolongo

Da Via Margutta a Campolongo di Cadore. Chiani si racconta domenica 7 dicembre alle ore 17, al Caffè letterario del Bar 2000 di Campolongo di Cadore. Al secolo Mauro Chiavaccini, nato a Cecina (Livorno), Chiani ha alle spalle un'importante carriera pittorica, iniziata proprio a Roma all'inizio degli anni '60, dove ha svolto anche un intenso impegno politico.

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Michele Florentino: l'Italia che piace al Principe di Monaco

Oste, cantiniere e... galantuomo

Leggi il mio articolo sul Corriere delle Alpi

Oste, cantiniere, galantuomo. Così si definisce Michele Florentino, personaggio emblematico, emigrato di lusso a Monte  Carlo, che ho incontrato quest'estate e subito apprezzato. «In Italia abbiamo a disposizione un’economia pulita, non inquinante, una risorsa naturale inesauribile: l’enogastronomia. E io mi chiedo sempre perché non la sfruttiamo». Michele Florentino guarda con disincanto al nostro paese dal suo osservatorio privilegiato nel principato di Monaco.

Share

 

PostHeaderIcon David Pomarè, giovane e determinato

Cervelli che non fuggono...

Leggi il mio articolo sul Corriere delle Alpi

David Pomarè Montin, 25 anni, originario di Costalissoio, geologo con laurea a Trieste ed a Padova, ha le idee chiare, a cominciare dalla scelta fondamentale di restare a vivere nella sua terra, creandosi un lavoro. Ha da poco aperto infatti uno studio di geologia, geotecnica e topografia in vicolo Venaghi 2, a santo Stefano di Cadore. «Ho sempre dato per scontato», racconta, «che, in un modo o nell’altro, non mi sarei mai allontanato dal Comelico, terra di cui sono innamorato. Certo, sono consapevole dei sacrifici che si devono fare a fronte di una scelta di questo tipo, ma anche quando mi sono temporaneamente trasferito a Trieste e a Padova, nei periodi dello studio universitario, ho continuato a coltivare le mie passioni qui ed a lavorare in Comelico».

Share

 
Notice