per acquistare scrivi a
info@stefanovietina.it

15,00 euro
12,00 euro
10,00 euro
anche in eBook a €4,99



I libri che ho pubblicato





Seguitemi anche  su

dolomitichannel---------Arco News---

PostHeaderIcon News

Vai all'anteprima
degli articoli
pubblicati
2012 2013 2014 2015 2016

PostHeaderIcon Sciare con i social network: la recensione di Francesco Jori

Nuova presentazione il 17 settembre alle ore 20.30 della sala della Regola a Campolongo di Cadore

"Non è mai troppo presto. Se volete arrivare carburati a dovere per la stagione invernale sulle piste di sci, meglio prendersi avanti e ripassare per bene l’attrezzatura. Includendo, tra sci e scarponi, tute e guanti, un accessorio certo non indispensabile ma di comprovata utilità: una guida all’amplissimo carosello del Dolomiti Superski che Stefano Vietina ha appena sfornato con Tiziana Fattor, e che l’autore ha avuto l’avvertenza di confezionare in formato tascabile, in modo da poter essere “tenuto addosso” e consultato al bisogno. Con in più un’idea decisamente innovativa: sciare con i social network, come segnala il libro fin dal titolo. Spiegata dal sottotitolo: “40 anni di discese sulle Dolomiti e lo sviluppo sul web”.

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon A Cortina, il 12 agosto, presento il mio libro Sciare con i social network

Ci sarà anche Gustav Thoeni alla prima presentazione del mio ultimo libro "Sciare con i social network", scritto assieme a Tiziana Fattor. L'appuntamento è il 12 agosto alle 18.00 al Miramonti Majestic GH***** a Cortina d'Ampezzo. Il libro racconta la storia del Dolomitisuperski e il suo sviluppo anche grazie al web, oltre all'intervista esclusiva al grande campione.

160 pagine, 15 euro, edizioni Arco - Strategie di comunicazione. Se vuoi acquistarlo scrivimi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Share

 

PostHeaderIcon Frangivento Asfanè al Salone di Torino

Debutto al Salone di Torino per la supercar di Giorgio Pirolo, che è stata accolta come una vera star: è la nuova Frangivento Asfané, l'auto disegnata dal bellunese Giorgio Pirolo. Presentata mercoledì (8 giugno 2016) al Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino, sta destando molta attenzione, curiosità, ammirazione. Ecco cosa mi ha raccontato il suo disegnatore.

“Giudizi veramente lusinghieri – spiega Pirolo – c'è chi addirittura l'ha definita un'opera d'arte. Ma per noi è molto importante il progetto, aver dimostrato di potercela fare, aver dato vita ad un concept molto innovativo, tecnologicamente avanzato, ma soprattutto frutto dell'esperienza di tanti artigiani italiani del distretto dell'automobile. Un concept che non rimarrà sulla carta, ma ben presto metteremo su strada.”

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Il falegname dei Vip, da Belluno a New York

La mia intervista ad un artigiano del legno che si è fatto apprezzare in tutto il mondo.

Un paio di anni fa fermarono il traffico sulla Quinta Strada a New York per consegnare ai piani alti (facendolo entrare dalla finestra perché dalla porta non ci passava) un suo grande tavolo in legno. Giuseppe D'Incà, titolare dell'omonima falegnameria di Castion, lo ricorda divertito, anche per sottolineare che fu molto meno complicato, per quanto riguardava i permessi, di quello che accade in un normale centro storico italiano, come Belluno, Treviso o Padova. Ma anche a Cortina, dove lavora da anni, sempre per clienti di cui assolutamente non vuol fare il nome, ma che sono imprenditori che rappresentano la crema della crema del Nordest. Anche a New York, infatti, il committente era un facoltoso imprenditore trevigiano con appartamento da arredare.

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Dal Cadore, occhiali da turchi

Maestro di occhiali in Turchia. Luigino De Zordo da Domegge (nato a Belluno nel 1964 e poi vissuto anche ad Ospitale) si è trasferito nel 2003 sulle sponde del Mar Egeo, a Smirne, 4 milioni di abitanti, terza città dopo Istanbul e Ankara. Missione speciale: dimostrare che anche in Turchia si possono realizzare prodotti innovativi e di qualità nel campo degli occhiali.

E chi meglio di un cadorino poteva accettare questa sfida? Ecco quello che mi ha raccontato in quest'intervista per il Corriere delle Alpi

Share

 

PostHeaderIcon L'uomo della strada in un Tot

All'ultima edizione di Lucca Comics&Games, ho incontrato Roberto Totaro Tot, un fumettista arguto e sagace che ha appena pubblicato un bel libro dal titolo L'uomo della strada. L'ho intervistato per il Corriere delle Alpi.

Share

 

PostHeaderIcon L'arte di sperimentare di Antonio Fundone

I quadri di Antonio Fundone (a lato: "Autoritratto") non lasciano indifferenti. Raccontano di una ricerca insistita, di una costante sperimentazione di immagini e materiali, di una domanda sempre insoddisfatta. Frammenti dei perché della vita. Come “Il tempo è denaro”, dove un volto è costituito dalle monete e gli occhi da due orologi; oppure “La mia anima” che si fa strada a fatica in un muro; ed ancora “Le spie”, con un occhio che scruta da dietro una corteccia; “La morte fumosa”, con un teschio circondato a mo' di aureola dalle sigarette; “La stampa” in cui racchiude i suoi dubbi sul mondo dei media; ed infine “L'amore è gratis” (vedi sotto), con un cuore costituito da scontrini che, battuti su carta chimica, sono destinati a scomparire col tempo. Adesso Antonio Fundone sta sperimentando gli effetti dell'ombra, con una tela tagliata in maniera particolare e inondata di luce: un quadro che si fa video. Propone anche fotografie d'impatto come, ad esempio, il girasole, “sole che nasce dalla terra”. E sostiene: “Il sorriso dei bambini, le mani degli anziani... Una nuvola, un sasso, una tela di Picasso... All'arte non serve spiegazione, arte è brivido ed emozione...”.

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon L'occhialeria bellunese al Silmo Paris

23 settembre 2015 - "Belluno in prima fila al Silmo di Parigi, che apre venerdì 25 settembre e prosegue fino a lunedì 28. “Da protagonisti, come sempre” sottolinea Lorraine Berton presidente di Sipao, la sezione di Assindustria che riunisce le industrie produttrici di articoli dell'occhialeria. Una trentina le aziende del distretto che esporranno nei loro stand, più otto in una collettiva organizzata proprio da Sipao, alla 48ma edizione di questa manifestazione che raccoglie, nella capitale francese, centinaia di espositori a coprire tutto il settore dell’ottica e dell’occhialeria: montature, lenti, attrezzature tecniche, arredamento dei centri ottici, e altro ancora." continua a leggere sul Corriere delle Alpi

Doppia pagina del Corriere delle Alpi con i miei articoli su alcune delle più innovative aziende bellunesi nel campo dell'occhialeria, in partenza per la principale fiera dedicata a questo importante accessorio.

Share

Leggi tutto...

 
Notice