Menu Principale

per acquistare scrivi a
info@stefanovietina.it

15,00 euro
16,00 euro
15,00 euro
12,00 euro
anche in eBook a €4,99
10,00 euro
anche in eBook a €4,99



I libri che ho pubblicato





Seguitemi anche  su

dolomitichannel---------Arco News---

PostHeaderIcon News

 

Vai all'anteprima

dei miei articoli

pubblicati

 

 

2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018

PostHeaderIcon Frangivento Asfanè al Salone di Torino

Debutto al Salone di Torino per la supercar di Giorgio Pirolo, che è stata accolta come una vera star: è la nuova Frangivento Asfané, l'auto disegnata dal bellunese Giorgio Pirolo. Presentata mercoledì (8 giugno 2016) al Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino, sta destando molta attenzione, curiosità, ammirazione. Ecco cosa mi ha raccontato il suo disegnatore.

“Giudizi veramente lusinghieri – spiega Pirolo – c'è chi addirittura l'ha definita un'opera d'arte. Ma per noi è molto importante il progetto, aver dimostrato di potercela fare, aver dato vita ad un concept molto innovativo, tecnologicamente avanzato, ma soprattutto frutto dell'esperienza di tanti artigiani italiani del distretto dell'automobile. Un concept che non rimarrà sulla carta, ma ben presto metteremo su strada.”

Share

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Dal Cadore, occhiali da turchi

Maestro di occhiali in Turchia. Luigino De Zordo da Domegge (nato a Belluno nel 1964 e poi vissuto anche ad Ospitale) si è trasferito nel 2003 sulle sponde del Mar Egeo, a Smirne, 4 milioni di abitanti, terza città dopo Istanbul e Ankara. Missione speciale: dimostrare che anche in Turchia si possono realizzare prodotti innovativi e di qualità nel campo degli occhiali.

E chi meglio di un cadorino poteva accettare questa sfida? Ecco quello che mi ha raccontato in quest'intervista per il Corriere delle Alpi

Share

 

PostHeaderIcon L'uomo della strada in un Tot

All'ultima edizione di Lucca Comics&Games, ho incontrato Roberto Totaro Tot, un fumettista arguto e sagace che ha appena pubblicato un bel libro dal titolo L'uomo della strada. L'ho intervistato per il Corriere delle Alpi.

Share

 

PostHeaderIcon L'arte di sperimentare di Antonio Fundone

I quadri di Antonio Fundone (a lato: "Autoritratto") non lasciano indifferenti. Raccontano di una ricerca insistita, di una costante sperimentazione di immagini e materiali, di una domanda sempre insoddisfatta. Frammenti dei perché della vita. Come “Il tempo è denaro”, dove un volto è costituito dalle monete e gli occhi da due orologi; oppure “La mia anima” che si fa strada a fatica in un muro; ed ancora “Le spie”, con un occhio che scruta da dietro una corteccia; “La morte fumosa”, con un teschio circondato a mo' di aureola dalle sigarette; “La stampa” in cui racchiude i suoi dubbi sul mondo dei media; ed infine “L'amore è gratis” (vedi sotto), con un cuore costituito da scontrini che, battuti su carta chimica, sono destinati a scomparire col tempo. Adesso Antonio Fundone sta sperimentando gli effetti dell'ombra, con una tela tagliata in maniera particolare e inondata di luce: un quadro che si fa video. Propone anche fotografie d'impatto come, ad esempio, il girasole, “sole che nasce dalla terra”. E sostiene: “Il sorriso dei bambini, le mani degli anziani... Una nuvola, un sasso, una tela di Picasso... All'arte non serve spiegazione, arte è brivido ed emozione...”.

Share

Leggi tutto...

 
Notice